Perché è necessario monitorare i visitatori del tuo sito web?

visitatori come bottiglia nel mare

Ci sono 11 valide ragioni per monitorare i visitatori del tuo sito web:

1. Guadagni la conoscenza del tuo pubblico
2. Crei un profilo comportamentale individuale di ciascun utente
3. Utilizzi le conoscenze sul comportamento degli utenti per personalizzare il tuo messaggio
4. Regoli le tue azioni per gli interessi dei clienti
5. Rafforzi il rapporto con i clienti e guadagni la loro fiducia
6. Accorci la durata del processo di acquisto, offrendo ai clienti quello che vogliono
7. Segmenti il database di correttamente
8. Crei una base per la comunicazione in tempo reale
9. Basi le tue azioni non sulla speculazione, ma sui dati reali
10. Utilizzi pienamente le regole di automazione
11. Ottieni il massimo vantaggio della piattaforma di automazione del marketing che hai pagato!

In un sito di e-commerce i visitatori – contatti appaiono dal nulla sulla pagina web, visitano altre pagine con altri prodotti, vanno su i diversi siti secondari, magari aggiungono qualcosa al carrello della spesa senza concludere l’acquisto e poi scompaiono senza lasciare traccia. Questo accade nella stragrande maggioranza dei siti di e-commerce con le conseguenti lamentele degli imprenditori che affermano sconsolati: “il mio sito non funziona!” Certo, quel sito web è molto simile ad una bottiglia con un messaggio all’interno lasciata in mezzo all’Oceano Pacifico!

Chiunque può gestire un business sul web in questo modo, ma per quanto tempo? Non sarebbe molto più conveniente sapere chi entra nel sito, chi sono i visitatori, chi è interessato e a cosa, se ha già acquistato una volta, e, se sì, quanto ha speso? Questo è il motivo per cui si dovrebbe implementare nel sito di e-commerce il codice di controllo di una piattaforma di automazione marketing e sfruttare appieno le sue caratteristiche. La prima cosa che succederebbe da un punto di vista tecnico sarebbe il passaggio dei visitatori dal sito web al proprio CRM. Impagabile!

ndr Questo articolo è liberamente tratto da un post che trovi in originale in lingua inglese presso questo link